Pensiamo all’architettura come un processo di sartoria su misura, progettiamo con il cliente e per lui; ci facciamo strumento della materializzazione del sogno in spazio di vita armonizzando forme, materiali e colori.
Ci occupiamo di tutte le forme del “fare architettura” ed è nel riuso di antichi edifici, che, mossi da autentica passione, sublimiamo la loro intrinseca poesia architettonica, che si traduce in una resa del concetto giapponese di bellezza imperfetta e impermanente, quella bellezza che accoglie la transitorietà delle cose e permette a ciascun individuo di esprimere la propria natura interiore in divenire.
Un processo di recupero e valorizzazione, attraverso un’espressione rustico-contemporanea, evocativo della memoria passata e al contempo rispondente alle esigenze del vivere contemporaneo.

ristrutturazioni

Pensiamo all’architettura come un processo di sartoria su misura, progettiamo con il cliente e per lui; ci facciamo strumento della materializzazione del sogno in spazio di vita armonizzando forme, materiali e colori.
Ci occupiamo di tutte le forme del “fare architettura” ed è nel riuso di antichi edifici, che, mossi da autentica passione, sublimiamo la loro intrinseca poesia architettonica, che si traduce in una resa del concetto giapponese di bellezza imperfetta e impermanente, quella bellezza che accoglie la transitorietà delle cose e permette a ciascun individuo di esprimere la propria natura interiore in divenire.
Un processo di recupero e valorizzazione, attraverso un’espressione rustico-contemporanea, evocativo della memoria passata e al contempo rispondente alle esigenze del vivere contemporaneo.

“Una società migliore resta una società che consente agli esseri umani di fare ciò che solo gli esseri umani sanno fare: creare, inventare, immaginare altri mondi possibili” Jon Elster

“Una società migliore resta una società che consente agli esseri umani di fare ciò che solo gli esseri umani sanno fare: creare, inventare, immaginare altri mondi possibili” Jon Elster

Quando progettiamo un nuovo edificio, sentiamo innanzitutto il bisogno di immergerci nel luogo che lo ospiterà, perché è il contesto a suggerirci quale atteggiamento progettuale è giusto adottare. Sentite e fatte nostre le esigenze del committente, cerchiamo di assecondarle nel rispetto dell’attitudine migliore per onorare il luogo, l’idea concettuale che nasce dall’analisi della situazione. Quasi sempre sono i dati e le difficoltà iniziali del terreno a trasformarsi in opportunità progettuali, da esse prende forma il concept architettonico che, veicolato al committente da un immagine emozionale, si delinea presto nell’edificio desiderato. Quando l’idea è forte, ogni scelta progettuale è conseguente ad essa. E quando il processo è corretto l’edificio si plasma sotto le nostre matite, in modo molto naturale.

Quando progettiamo un nuovo edificio, sentiamo innanzitutto il bisogno di immergerci nel luogo che lo ospiterà, perché è il contesto a suggerirci quale atteggiamento progettuale è giusto adottare. Sentite e fatte nostre le esigenze del committente, cerchiamo di assecondarle nel rispetto dell’attitudine migliore per onorare il luogo, l’idea concettuale che nasce dall’analisi della situazione. Quasi sempre sono i dati e le difficoltà iniziali del terreno a trasformarsi in opportunità progettuali, da esse prende forma il concept architettonico che, veicolato al committente da un immagine emozionale, si delinea presto nell’edificio desiderato. Quando l’idea è forte, ogni scelta progettuale è conseguente ad essa. E quando il processo è corretto l’edificio si plasma sotto le nostre matite, in modo molto naturale.

progetti recenti

contatto

dueA architetti sagl
via alla campagna 2a
CH-6900 lugano

 

+41 91 971 02 35
studio@duea.ch

contatto

dueA architetti sagl
via alla campagna 2a
CH-6900 lugano

 

+41 91 971 02 35
studio@duea.ch